Superare dubbi

Sprachen de en

Lesedauer 3 Minuten

Oggi voglio condividere con te i miei pensieri sullo slogan annuale.

“Credo – aiuta la mia incredulità” Marco 9.24

Questo brano del Vangelo di Marco parla di un padre che porta suo figlio gravemente malato ai discepoli di Gesù per essere guarito. Quando questi non potevano aiutarlo, incontrò Gesù. Con sua delusione, dovette affrontare la decisione di fidarsi di Gesù e di credere che la guarigione fosse possibile. Era lacerato e dubbi e incertezza lo sopraffacevano. Era un credente, conosceva Gesù e aveva visto e visto molti miracoli che Gesù aveva fatto. Tuttavia, i pensieri di incredulità gli colpirono. Disperato, gridò a Gesù: “Credo che aiuti la mia incredulità”.

Fede e dubbio sono vicini. Penso che tutti conosciamo situazioni come questa. Sfide, crisi, destino improvviso, malattia o preghiere inaudite possono sollevare domande e dubbi. In caso di dubbio, Satana vuole impedirci di credere.

Penso che dubitare sia umano, ma non dovrei rimanere in dubbio e proteggere e preservare il mio cuore dai pensieri di incredulità e non lasciare che la mia fede venga derubata. Il padre con il suo bambino malato non ha lasciato vincere i dubbi, ha combattuto contro di lui. “Aiuta la mia incredulità.” Ha portato i suoi dubbi a Gesù e gli ha chiesto aiuto. Non posso superare i dubbi da solo, ho bisogno dell’aiuto e della grazia di Dio.

Dallo slogan annuale posso leggere quanto segue: La fede è una decisione e un dono allo stesso tempo. Non posso produrre la fede con la mia volontá, la fede mi è data da Dio. La fede è un potere dato da Dio.

“Poiché Dio è così gentile, ti ha salvato per fede. E questo non è il tuo merito; è un dono di Dio ”. Efesini 2: 8-9

Ma accettare questo dono e lasciarmi prendere dalla fede è la mia decisione. Dio per primo mi ha amato e ha lavorato nella mia vita e sé apro il mio cuore, riconosco e accetto il suo amore, sorge la fede.

Come posso rafforzare la mia fede anche in situazioni difficili, crescere nella fede?

    Preghiera: posso venire a Dio in preghiera e chiedergli di togliere il dubbio e di darmi fede.

“Il dio della speranza, ma ti riempie di ogni gioia e pace nella convinzione che diventerai sempre più ricco di speranza attraverso il potere dello Spirito Santo”

   Gesù dice che dobbiamo venire da lui con tutti i nostri pesi e portarli sotto la croce. Dubbi, preoccupazioni o paure sono anche pesi che Gesù ha portato per te e me.
    Gratitudine e lode: posso ricordare ciò che Dio ha fatto nella mia vita e quali miracoli ha già fatto.

“Loda il Signore, anima mia, e non dimenticare ciò che ti ha fatto del bene” Salmo 103: 2

La lode distoglie lo sguardo dal dubbio verso Gesù.

    Leggere la Bibbia: la Parola di Dio è un’arma potente contro il dubbio. Posso leggere in esso quanto è grande e onnipotente Dio, per lui nulla è impossibile. Posso fare le promesse di Dio contro i miei pensieri di incredulità.

“Perché la Parola di Dio è viva, forte e più affilata di qualsiasi spada a doppio taglio e penetra fino a quando non separa anima e spirito, anche midollo e gamba, ed è un giudice dei pensieri e dei sensi del cuore. “Ebrei 4:12

    culto : ascoltare e interpretare la Parola rafforza la mia fede.

“Resta: la fede viene dall’ascolto del messaggio; e questo si basa su ciò che Cristo ha detto “Romani 10:17

    Intercessione: posso chiedere ai miei fratelli e sorelle di pregare per me e di credere per me dove ho dei dubbi. È prezioso avere al mio fianco persone che incoraggino e pregano per me.

Con questa armatura posso resistere al dubbio e sconfiggerlo con successo.

Non abbiamo bisogno di una grande credenza, solo una credenza in un grande Dio. (James Hudson Taylor)

Se hai fede come un seme di senape, dirai a questa montagna: vattene da lì!” E sorgerà. E niente sarà impossibile per te ”Matteo 17:20

“Ma il Signore ha detto: se hai fede come un seme di senape, diresti a questo fico di gelso: sradicarti e piantarti nel mare! E ti obbedirebbe ”Luca 17.6

Rispondi