Serenità

Lesedauer 2 Minuten

Serenità è un atteggiamento interiore, la capacità, specialmente in situazioni difficili, di mantenere la calma o un atteggiamento imparziale. È l’opposto di irrequietezza, eccitazione, nervosismo e stress (fonte Wikipedia).

Spesso non è facile essere o rimanere calmi quando ci troviamo di fronte a sfide e situazioni difficili. Quando accadono cose di cui non abbiamo il controllo, non è facile essere calmi. Tuttavia, dovremmo praticare ogni giorno la calma nelle varie situazioni e tendere sempre di più alla pace interiore. Pace interiore indipendentemente da ciò che accade intorno a noi. La serenità fa bene alla nostra salute e la Bibbia dice anche che la serenità allunga la nostra vita (vedi Proverbi 14:30).

Cosa ci aiuta a essere calmi? Per essere calma, ho bisogno della certezza che la mia situazione andrà per il meglio. Ma in cosa ripongo la mia fiducia? Sulla mia forza, sul fatto che ho tutto sotto controllo o forse su altre persone? Ho bisogno di una base su cui stare, che mi dia sicurezza e su cui posso fare affidamento. La nostra stessa forza ha i suoi limiti, è impossibile avere tutto sotto controllo e non possiamo nemmeno fare affidamento sugli altri.

Ce n’è solo uno su cui possiamo fare affidamento e fidarci al 100% in tutte le nostre circostanze. Intendo il Dio della Bibbia. Se costruiamo la nostra casa di vita su Cristo, se Lui è il nostro fondamento, niente e nessuno ci turberà così presto.

“Anche quando la terra trema e gli uomini sono in subbuglio, sono io che sostengo le loro fondamenta” Salmo 75:4

“Poiché nessuno può porre altro fondamento che quello che è già stato posto: Gesù Cristo” 1 Corinzi 3:11

La fede in Dio mi aiuta a non guardare alle circostanze ma a concentrare il mio sguardo su Dio. La certezza che Dio c’è e che ha un buon piano mi dà serenità. Ha tutto sotto controllo, non devo avere tutto sotto controllo io. Ecco perché posso stare calma dentro. Dio cammina con me attraverso sfide e difficoltà. Posso lasciarmi cadere nelle sue mani. Non posso cadere più in profondità che nelle mani di Dio. Quando perdo la pace, posso continuare a ricordare a me stessa quanto è grande e potente Dio e che nulla è impossibile per lui.

Preghiera della serenità (Reinhold Niebuhr): Dio dammi la serenità di accettare le cose che non posso cambiare il coraggio di cambiare le cose che posso cambiare e la saggezza di distinguere l’uno dall’altro. Per vivere un giorno alla volta per godersi un momento alla volta. Accettare la privazione come via per la pace. Accettare questo mondo peccaminoso come ha fatto Gesù e non nel modo in cui vorrei che fossero. Confidare che farai tutto bene se mi abbandono alla tua volontà, così che io possa essere abbastanza felice in questa vita e nel prossimo per sempre felice con te. Amen.

Risoluto in un tempo agitato

Lesedauer 4 Minuten

Lo scorso fine settimana abbiamo celebrato la Pasqua, la festa della risurrezione di Gesù. Molti di noi ricorderanno sicuramente questa Pasqua. Era diverso dal solito. Molto di ciò che associamo a questa festa è scomparso quest’anno. Non erano ammessi i servizi pasquali, non c’erano grandi celebrazioni familiari e trascorrevamo i giorni di Pasqua a casa con la famiglia. E nonostante : Quello che Gesù ha fatto per noi 2000 anni fa è un dono valido oggi e per sempre per tutti coloro che lo accettano in fede.


“Perché Dio ha amato così tanto il mondo che ha dato il suo unico figlio in modo che chiunque crede in lui non sia perso, ma abbia la vita eterna.” Giovanni 3:16


Penso che quest’anno sia stata un’opportunità per affrontare in modo più consapevole il messaggio pasquale e pensare a cosa significhi personalmente la Pasqua per la nostra vita di oggi. Nel mezzo di questo momento difficile, in cui molte cose che ci promettono sicurezza, le basi del mondo sono scosse, tra incertezza, paure per il futuro, preoccupazioni, Dio ci dà gioia e speranza. L’opera di salvezza di Gesù crea un regno irremovibile che non può essere distrutto da nulla. Il mondo intero si è fermato e deve fermarsi. Tutto si ferma, siamo in una pausa forzata. Abbiamo l’opportunità di rallentare , fermarci e pensare alla nostra vita.

    In cosa investiamo il nostro tempo?
    Su cosa stiamo costruendo?
    Cosa è prezioso per noi?
    Cosa è permanente?
    Cosa è irremovibile?
    Su cosa possiamo fare affidamento?
    Cosa ha senso nella nostra vita?

È importante affrontare ogni tanto queste domande in modo da poter concentrare la nostra vita su ciò che è irremovibile e in modo da non perdere il nostro obiettivo. Dato che ci sono molte distrazioni in questo momento, cose mondane che possono catturare i nostri cuori, ora è l’opportunità di affrontare ciò che è veramente importante.


Una solida base

“Chi mi ascolta e agisce di conseguenza è intelligente e si comporta come un uomo che costruisce una casa su una solida roccia. 25 Anche se la pioggia scende dal cielo in torrenti, l’acqua trabocca e le tempeste scuotono questa casa, non collasserà perché è costruita su una roccia. 26 Ma chi mi ascolta e non ci agisce è uno sciocco; è come un uomo che costruisce una casa sulla sabbia. 27 Quando la pioggia e il diluvio arrivano e le tempeste scuotono questa casa, crollerà con un ruggito. “


Questi versetti ci ricordano l’importanza della nostra relazione personale con Dio. Una relazione viva in cui ci concentriamo su di lui, lo conosciamo sempre meglio, lo mettiamo al centro della nostra vita e crediamo in lui.


“Facciamo ciò tenendo gli occhi su Gesù, da cui dipende la nostra fede dall’inizio alla fine” Ebrei 12: 2


Se rafforziamo la nostra fede e fiducia in Gesù e cresciamo nel nostro rapporto con Lui cercando la sua presenza e vicinanza, possiamo ascoltare e agire sempre meglio alla sua voce. È così la nostra fede cresce e possiamo usare sempre più la sua parola, viverla e implementarla nella nostra vita quotidiana. Una vita centrata su Gesù Cristo sorge su solide basi. Il suo regno è imperituro e dura. È costruito su solide fondamenta. Il cielo e la terra passeranno, ma il suo regno durerà per sempre. La nostra casa si ergerà su una solida roccia e nessuna tempesta la abbatterà. Quindi non confidiamo in qualcosa di transitorio, ma costruiamo la nostra vita su Cristo e sul suo regno irremovibile.


“Ancora una volta scuoterò la terra e anche il cielo. Questo ancora una volta significa : tutto ciò che Dio ha creato, cambierà da zero. Rimarrà solo l’eterno, che non può essere scosso ”. Ebrei 12, 26-27


Tutto ciò che ci scuote nella vita, ogni crisi offre un’opportunità e ha il potenziale per tenere gli occhi sull’incrollabile.

L’amore di Dio, le sue promesse, la sua parola, la sua fedeltà e protezione, le sue benedizioni e la sua vittoria sulla morte e i poteri delle tenebre, tutto ciò è irremovibile.


“Quindi, poiché riceviamo un regno che non può essere scosso, vogliamo essere grati e rendere felice Dio servendolo in riverenza per Sua Santità.” Ebrei 12:28

“Signore, la tua parola rimane per sempre fino a raggiungere il cielo” Salmo 119,89

“Ecco perché vogliamo continuare a mantenere la speranza che confessiamo perché Dio è fedele alle sue promesse” Ebrei 10:23

“Io, il Signore, non cambio” Malachia 3,6

“Ma questa è la vita eterna che ti riconosceranno, chi sei il solo vero Dio e chi hai inviato, Gesù Cristo” Giovanni 17.3

“Gesù Cristo ieri e oggi e lo stesso per sempre” Ebrei 13: 8

“E Dio ha assicurato questo: ci ha dato la vita eterna, e questa vita è in suo figlio.” 1 Giovanni 5:11

“Nessuno è santo come l’Eterno, tranne te, e non è una roccia come lo è il nostro Dio.” 1 Samuele 2: 2

“Dio ti ha chiamato alla sua gloria eterna attraverso Cristo [4]. Dopo aver sofferto per un po ‘, ti costruirà, ti rafforzerà e ti rafforzerà; e ti metterà su un terreno solido ”. 1 Pietro 5:10

“E Dio aprirà le porte del cielo e ti farà entrare nell’eterno regno di Gesù Cristo, nostro Signore e Salvatore” 2 Pietro 1:11

“Che non vediamo il visibile, ma l’invisibile. Perché ciò che è visibile è temporale; ma ciò che è invisibile è eterno. ”2 Corinti 4:18

“E il mondo passa con la sua lussuria; ma chi fa la volontà di Dio rimane per sempre ”. 1 Giovanni 2:17

“Il tuo trono, o Dio, è per sempre e sempre” Ebrei 1: 8

“Signore, all’inizio hai gettato le fondamenta della terra, il paradiso è opera delle tue mani.
Andranno via, ma tu rimani per sempre. Diventeranno obsoleti come una veste.
Li cambierai come un indumento e se ne andranno. Ma tu rimani lo stesso per sempre; i tuoi anni non hanno fine ”. Ebrei 1, 10-12

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: